Articolo evidenziato

L’inizio che vorrei

A Settembre ritorneremo tra i banchi, rincontreremo con un po’ di gioia e malinconia coloro che abbiamo salutato davanti a quell’edificio l’ultimo giorno di scuola. Sarà un nuovo anno per ognuno di noi ma per i ragazzi che hanno superato l’esame di terza media inizierà un nuovo percorso, l’ultimo grande passo prima di entrare nel mondo degli adulti: la scuola superiore. Un’altra sfida, un’altra esperienza che speriamo porterà loro frutti e soddisfazioni.

Continua a leggere “L’inizio che vorrei”

Annunci

L’ultima enclave occitana del Meridione

La conformazione del territorio, prevalentemente collinare (49,2%), ma comunque montuoso per un buon 41,8%, ha reso la Calabria una regione molto varia nei suoi paesaggi e scorci, talora davvero incantevoli. Molti centri nel corso dei secoli si sono “sdoppiati” tra il paese, posto su alture,  e la marina. Tra le minoranze linguistiche  sopravvissute in questa regione, oltre all’albanese e alla grecanica, troviamo quella occitana di Guardia Piemontese, piccolo comune situato a 514 metri d’altezza sulla costa tirrenica cosentina. Qui un vulcano spento ha determinato il formarsi di acque sulfuree forti salsobromojodiche utilizzate per la cura delle malattie della pelle nella frazione posta direttamente sul livello del mare delle Terme Luigiane.

 

Continua a leggere “L’ultima enclave occitana del Meridione”

Umani e geni

xs9GfeyGQYehffgShpb%IA_thumb_3492

Ammettiamo pure che “studiare la fisica” sia noioso, troppo complicato e per nulla appassionante. Però magari siamo personcine curiose, ci piace leggere storie in cui si raccontano le vite degli altri, di posti o ambienti in cui poi, magari , vorremmo andare.

Sì, perché leggere è un po’ come dimenticarsi per un attimo della nostra vita, e iniziare a vivere situazioni, emozioni diverse dalla nostra esistenza. E’ come un trucco, una magia: ci illudiamo di essere là, in quella storia.

Continua a leggere “Umani e geni”

Tutti in tenda!

Tre mesi di vacanza sono davvero troppi per una classe affiatata come la nostra, quindi tutti insieme abbiamo deciso di ritrovarci per un’escursione estiva.

Dopo molta indecisione sulla scelta del luogo, abbiamo optato per l’agriturismo “La Trota” situato poco fuori Apiro. L’agriturismo è immerso nel verde delle campagne apirane ed è organizzato in modo perfetto per ospitare appassionati di pesca sportiva, trekking o escursionisti amanti della vita da campeggio, come noi.

P_20180820_194820

Continua a leggere “Tutti in tenda!”

Affascinanti itinerari nella Calabria antica

La Guida archeologica della Calabria antica è un corposo volume di 749 pagine edito nel marzo 2018 dalla casa editrice Rubbettino ad un prezzo davvero abbordabile, meno di 20 euro. L’autore, Fabrizio Mollo, è Professore Associato e insegna Topografia Antica e Archeologia delle Province Romane presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina.

Continua a leggere “Affascinanti itinerari nella Calabria antica”

I tesori di un’antica Badia

DSCN0582[1]

Accettare, in una sera d’estate, di avventurarsi talora solo alla luce delle stelle e della Luna per stradine scoscese inerpicantesi in aperta campagna alla scoperta di una zona sconosciuta di Paola, in provincia di Cosenza, attratta dal titolo di una manifestazione, Radici e Ali, giunta alla sua quindicesima edizione…. La locandina di presentazione di una serie di eventi promossi dall’Auser e dall’UniAuser con il supporto del Comune e di altre associazioni promette ai visitatori, nel giorno dell’inaugurazione, la visita, in una Badia, della mostra Una collezione tutta di carta e il concerto di musica tra Europa e Sudamerica, del gruppo Sinedades … Scoprire quindi …

Continua a leggere “I tesori di un’antica Badia”

IL “COMUNE” CI E’ SEMBRATO PIU’ VICINO!

Dalla classe III A ba riceviamo e volentieri pubblichiamo. Giovedì 1 Febbraio 2018 noi studenti della classe IIIA ba abbiamo ricevuto una gradita sorpresa, la visita del sindaco di Jesi Massimo Bacci accompagnato da ben quattro assessori della giunta: Marisa Campanelli (politiche giovanili e tempo libero), Ugo Coltorti (sport e turismo), Cinzia Napolitano (mobilità sostenibile ed igiene urbana) e Roberto Renzi (lavori pubblici ed urbanistica). Tutto è partito da un approfondimento sulle differenze tra i comuni medievali e quelli odierni svolto in classe durante le ore di storia con la professoressa Tiberi. Ci è quindi venuta l’idea di scrivere delle … Continua a leggere IL “COMUNE” CI E’ SEMBRATO PIU’ VICINO!